Blog: http://DanieleSalvi.ilcannocchiale.it

La Sinistra Possibile - Vannino Chiti

Scritto a ridosso del primo congresso del Pd e sulla scorta dell'esperienza del secondo governo Prodi, di cui Chiti è stato Ministro per i Rapporti con il Parlamento e le Riforme istituzionali, questo libro intravvede lucidamente i limiti dell'esperienza di governo delle forze del centrosinistra, specie nella sua ultima versione modello Unione, le potenzialità inespresse del Pd e la necessità di un profondo lavoro culturale e programmatico da cui solo può scaturire la riorganizzazione delle forze democratiche e riformiste nel nostro Paese in un nuovo centrosinistra e la costruzione del partito della sinistra del nuovo secolo. I temi, tra i quali spiccano per formazione dell'autore quelli della democrazia (anche quella interna ai partiti), dell'innovazione istituzionale (decisamente a favore di un parlamentarismo forte), della laicità (come spazio pubblico del confronto tra credenti e non) e della lotta alle diseguaglianze (un tratto sottovalutato dell'ultimo governo Prodi), vengono delineati con chiarezza espositiva come tasselli di un unico puzzle che ci restituisce il profilo di quella 'sinistra possibile' che è il Pd. Temi che sono stati al centro del confronto congressuale, ma che ad una lettura ex-post risuonano come monito di un impegno da inverare giorno dopo giorno. Concretezza delle questioni e continuo rimando alla cultura politica, che getta luce su di esse, rappresentano una costante del modo di procedere della riflessione di Chiti, che affida al Pd il compito di 'saper guidare il paese fuori dalla transizione infinita e dalla crisi che scuote il mondo', perchè 'è su questo terreno che (esso) si conquista un ruolo non precario nella società italiana'. Ma per questo -conclude Chiti- occorre investire di più 'in passione, in generosità, in pensiero e impegno'...

Vannino Chiti, "La sinistra possibile. Il Partito democratico alle prese con il futuro", Donzelli, Roma 2009, pp.184

Pubblicato il 20/2/2010 alle 15.15 nella rubrica libri.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web